Consigli per lavorare a Barcellona

La crisi economica ha colpito molto l’Italia portando molti giovani a cercare fortuna in altre città Europee. Fare un’esperienza all’esterno non solo fornisce una grande opportunità per aumentare la propria esperienza culturale e personale ma è anche molto valorizzata dalle imprese. Le mete più gettonate dai giovani di tutta Europa sono gli Stati Uniti, il Canada, l’Australia mentre in Europa, una delle mete più ambite è Barcellona, che a dispetto delle crisi spagnola, grazie al suo grande turismo e alla qualità di vita genera molto lavoro.

Vediamo in dettaglio cosa fare per cercare lavoro a Barcellona.

Se decidete di cercare lavoro in questa bellissima città la prima cosa è cercare un posto dove vivere, questo potrebbe richiedere alcuni giorni, quindi nel frattempo vi consiglio di riservare dall’Italia un appartamento a Barcellona, o potete cercare sui vari siti, come Loquo o Idealista, un appartamento da condividere con altre persone.

Per il lavoro non avrete problemi: tutti i cittadini europei possono lavorare a Barcellona ma se si vuole vivere qui per più di tre mesi è necessario il NIE (Numero de Identificacion de Extranjero).

Per trovare lavoro, la cosa migliore è usare internet, iscriversi in tutte le pagine di lavoro, come Infojobs, Infoempleo, Jobpilot, Monster, Bcnred e rivolgersi alle varie agenzie interinali come ad esempio Adecco, Manpower, Micheal Page, e ovviamente consultare periodicamente questa pagina.

Per quanto riguarda la lingua, è da ricordare che Barcellona, essendo parte della Catalogna, la lingua ufficiale è il catalano, una sorta di misto tra italiano, francese e spagnolo. Tutti gli abitanti sono bilingue e non avranno problemi a comprendervi, ma per il lavoro molte volte può essere richiesta almeno una minima conoscenza, quindi se potete appuntatevi a qualche corso di catalano, per i principianti la Generalitat svolge diversi corsi gratuiti.

I lavori più richiesti a Barcellona, sono quelli riguardanti l’informatica: programmatore, disegnatore web, tecnico di reti; commerciali: telefonisti, molte imprese come Grupon, Offerum, Grupalia, ecc. ricercano spesso personale che parli italiano. Ovviamente essendo una città turistica più lingue parlate più possibilità avrete di trovare lavoro, in generale si cerca molto personale con inglese o francese o tedesco.


Lavoro in Spagna Questo post è state create nella categoria Articoli con i tag . Vi ricordo che per candidarsi all'offerta di lavoro per Consigli per lavorare a Barcellona è necessario seguire il link in "fonte". Se ti ha interessato questa offerta di lavoro e vuoi seguire Lavoro In Spagna, puoi ricevere gli aggiornamenti e altri contenuti inediti tramite Facebook, Twitter e feed RSS.