Il paro in ottobre aumenta di 134.182 persone

Purtroppo questo ultimo mese di ottobre ha fatto registrare il peggior dato da tre anni a questa parte: il numero di persone che ricevono il paro (il sussidio di disoccupazione) è aumentato di ben 134.182 unità negli ultimi 30 giorni. Di seguto la traduzione (automatica) dell’articolo dettagliato uscito oggi sul Pais:

La crisi è stata determinata a dimostrare che nulla può essere peggio quando sembrava impossibile. Il deterioramento del mercato del lavoro spagnolo è stato quasi quattro anni inenterrumpida. Egli ha schiacciato quasi due milioni di posti di lavoro. La disoccupazione è salito ad una altezza sconosciuta in 15 anni, 21,5%. L’accumulo di cattiva notizia è che sembra che non ci può essere di più. Ma arriva un altro. E a volte, peggio. Ottobre ha dimostrato. Uffici di collocamento hanno avuto più di 134.182 disoccupati nel mese di settembre. In totale, 4.360.926 milioni di disoccupati. Sul versante dell ‘occupazione non è una buona notizia, perché i membri di previdenza sociale è sceso da 75.249 iscritti, lasciando il totale a 17.360.313 persone.

Ottobre è di solito brutto mese per l’occupazione. Apre il momento peggiore per l’uso stagionale del mercato del lavoro spagnolo. Che cosa succede questa volta è di trovare un peggiore in ottobre i dati diffusi oggi dal Ministero del Lavoro deve tornare al 2008, subito dopo Lehman Brothers è caduto, la pietra miliare che ha segnato un prima e dopo la crisi. Così la disoccupazione è aumentato di 192.658 persone e ha portato alla peggio della Grande Recessione. Il mercato del lavoro affondò, e nel gennaio 2009, l’aumento della disoccupazione ha rotto tutti i record.

In termini destagionalizzati, cioè i dati pulire l’effetto calendario, la disoccupazione sta procedendo a 57.371 persone fino a 4.404.53. Per settore, la disoccupazione è aumentata in particolare nel settore dei servizi, con 85.434 disoccupati di più. In agricoltura è aumentato del 16.776, mentre nel palazzo, che rimane in crisi quasi quattro anni dalla comparsa dei problemi del settore è cresciuto del 13944. Infine, nel settore industriale, la disoccupazione è aumentato di 12.572 persone.

I segnali emessi dal mercato del lavoro estivo sono preoccupanti e hanno peggiorato il tempo è passato. Agosto e settembre ha dato i dati sulla disoccupazione registrata poveri. L’indagine sulle forze di lavoro, il miglior termometro del mercato del lavoro nota del Venerdì è stato sorprendentemente negativo. Ottobre rafforza ulteriormente questa tendenza.

La cifra oggi è l’ultimo dato importante di posti di lavoro ad essere conosciuto prima delle elezioni. Arriva appena un giorno prima dell’inizio della campagna e serve a sottolineare qual è la principale degli spagnoli, come indicato dai sondaggi: lo sciopero.

La ripresa economica non è mai stata robusta. Non è stato nella maggior parte dei paesi sviluppati e molto meno in Spagna. Infatti, è stato così debole che non è stato sufficiente ad alleviare in modo significativo progetto di legge ad alta disoccupazione che aveva sostenuto la Grande Recessione. La catena spagnola del mercato del lavoro ha solo quattro mesi di quest’anno la riduzione della disoccupazione. Qui, infatti, aveva uno dei suoi principali talloni d’Achille ‘, perché non c’è consumo senza lavoro, e il consumo è il principale motore delle economie, come lo spagnolo.

In questo contesto, peggiorando la tragedia della crisi greca sovrano ha peggiorato la crisi finanziaria ha finito per congelare la ripresa economica e sottrarre discrezione ai governi, che devono già fare merletto a tombolo aggiustamenti fiscali.


Lavoro in Spagna Questo post è state create nella categoria Articoli con i tag . Vi ricordo che per candidarsi all'offerta di lavoro per Il paro in ottobre aumenta di 134.182 persone è necessario seguire il link in "fonte". Se ti ha interessato questa offerta di lavoro e vuoi seguire Lavoro In Spagna, puoi ricevere gli aggiornamenti e altri contenuti inediti tramite Facebook, Twitter e feed RSS.