L’ultimo trimestre è il miglior periodo per cercare lavoro

L’estate è ormai alle spalle, ma non demoralizzatevi! Soprattutto se siete alla ricerca di occupazione vi farà piacere sapere che il miglior periodo per cercare lavoro è proprio questo al quale ci stiamo avviando, sia perché è il momento in cui tradizionalmente le aziende si muovono per cercare nuovo personale, ma anche perché molti lavoratori scelgono questa epoca dell’anno per cambiare, lasciando così molti posti liberi. Uno studio dimostra infatti che negli ultimi 10 anni il 27% delle assunzioni sono state fatte negli ultimi tre mesi dell’anno.

Per non farti cogliere impreparato, ho scritto per te questo piccolo vademecum. Pronto?

Toc Toc. Bussa alla porta del tuo nuovo lavoro. Hai letto di un’offerta che ti interessa? Il modo migliore per approcciarsi a una nuova possibilità professionale è quella di farci conoscere. Allora prenditi un po’ di tempo e scrivi una lettera di presentazione che lasci chi la leggerà con la curiosità di saperne di più su di te.

Presentare un curriculum perfetto. Il curriculum continua ad essere lo strumento base per la ricerca di un lavoro. Dev’essere chiaro, conciso, visuale e non superare un’estensione di due pagine, nelle quali indicheremo i risultati professionali che abbiamo raggiunto.

Prepararsi per il colloquio. È consigliabile arrivare pronti al momento del colloquio, magari se possibile provando ad anticipare possibili domande e risposte. La strategia migliore è quella di rispondere onestamente, con chiarezza e attitudine positiva. Allo stesso tempo non dimenticare di curare un aspetto spesso trascurato: la sicurezza in te stesso. È importante comunicare le proprie competenze, ma nessuno vuole un lavoratore che può andare in crisi al primo ostacolo.

Aggiornati e rinfresca le tue conoscenze. Mantenersi sempre aggiornati (soprattutto se si è rimasti senza impiego per un certo periodo) è molto importante e può fare la differenza, agli occhi dei selezionatori, tra il tuo profilo e quello di un altro candidato. Uno studio di Ranstad ha sottolineato come nel 75% dei casi, uno dei requisiti richiesti dalle aziende è la conoscenza di una seconda lingua. Ma lo stesso discorso vale anche per chi è alla ricerca di lavoro nelle nuove tecnologie, dove gli standard cambiano rapidamente.

Allora… buona ricerca di lavoro!


Lavoro in Spagna Questo post è state create nella categoria Articoli con i tag . Vi ricordo che per candidarsi all'offerta di lavoro per L’ultimo trimestre è il miglior periodo per cercare lavoro è necessario seguire il link in "fonte". Se ti ha interessato questa offerta di lavoro e vuoi seguire Lavoro In Spagna, puoi ricevere gli aggiornamenti e altri contenuti inediti tramite Facebook, Twitter e feed RSS.